Il meglio di spazioazzurro

Scrivi
la tua!
  • Giorgio TO '64
    “Su La Stampa c'è scritto che NCD e FI stanno per cedere a favore di Mattarella.E' Vero?Ma noi elettori siamo un optional?Il partito è nostro,non di Berlusconi o Fitt”
  • Attimofuggente
    “Ogni tanto si sente dire che Berlusconi deve stare attento su come si muove se vuole salvaguardare le sue aziende…queste sono minacce di stampo mafioso, o no?”
  • Lulù
    “Se votate Mattarella ....traete le conclusioni voi!Allora veramente il patto del Nazareno contiene tutto lo schifo possibile e voi ci avete venduto!”
  • se volete......
    “in futuro riunire tutto il centrodestra in una unica lista,domani uscite TUTTI dall'aula.facciamo le prove della futura lista unitaria.chi ci sta ci sta...”
  • GIUSEPPE
    “PRES.HO SCRITTO TANTE VOLTE CHE FI DEVE ESSERE CATTIVA BASTA FARE I MODERATI RIPARTIRE DAL 94 SENZA SE E MA,VIA TUTTI I QUAQUARAQUA CHE CREDONO DI PRENDERE VOTI DA SOL”
  • New President
    “un altro proveniente dalla casta con tutti i suoi stipendi e pensioni gli passiamo anche l'appartamento a spese nostre ma normale questo Paese?”
  • VEDRETE CHE
    “PER SENSO DI RESPONSABILITA' ALFANO VOTERA' MATTARELLA ”
  • Fede
    “alfano e i suoi che hanno paura di perdere la poltrona se va all'aria il patto del nazzareno e dovesse cadere il governo ”
  • POVERA ITALIA!
    “VOTATE FELTRI DOMANI! VOTATE FELTRI!”
  • Gino Biasini
    “Votate Antonio Martino, recuperare dignità. Votate qualcuno ma votate, ma chi è il nostro stratega Paperino? Per rompere le palle a Renzi avremmo dovuto votare Prodi!”
  • Mimmo da Milano
    “Alla 4 votazione punterei su CASINI per dirottare su di lui i voti del centro-sinistra (meno voti per Mattarella)”
  • ivana F.I 94
    “Eletto il presidente della repubblica italiana dobbiamo lavorare x far cadere il governo Renzi non perdiamo di vista questo obbiettivo”
Il 6 settembre del 2002 l’amministrazione della University of Pittsburgh Medical Center scrisse una lettera al suo illustre collaboratore e chirurgo italiano in cui gli contestava una serie di irregolarità 'intenzionate e deliberate', e, in poche parole, 'a dozens of duplicate originals of receipts', che traducendo fa così: note spese truccate. Gli chiese perciò un risarcimento in denaro, la restituzione di tutti i benefit, la rinuncia a ogni buonuscita e l’allontanamento immediato dall’University, via, a casa. Così. Tanto per ricordare a chi l’ha votato che sarà pure incazzato, oggi, e che però, con i buchi, le buche e le sòle, il dottor Ignazio Marino aveva già una tal qual dimestichezza.
Andrea’s Version, Il Foglio, 28 febbraio 2014